• en

Tel 06.5601733 / 06.5600617
Fax 06.5623641
Email: info(at)hotelpingpongostia.com

pineta di castel fusano

Pineta di Castel Fusano

Il Parco urbano Pineta di Castel Fusano è un’area protetta istituita nel 1980 dalla Regione Lazio.Di storia antica, la Pineta copre un’area di 916 ettari e si trova a cinque chilometri a sud-est della foce del Tevere.

Con un’area di oltre 900 ettari è considerata l’area verde più ampia della Capitale. Dal 1980, su iniziativa della Regione Lazio, è diventata area protetta.

Quello che oggi è conosciuto come Parco urbano Pineta di Castel Fusano, a una manciata di chilometri dalla foce del Tevere, dal 1996 è parte integrante della Riserva naturale del litorale romano.

La sua lunga storia sconfina nella leggenda. La pineta, infatti è situata in quell’area del Lido di Ostia dove, narra Virgilio, i fati condussero Enea.

Un’area leggendaria, ricca di storia

Certo è che – confermano gli scritti di Silvio Italico e dello stesso Virgilio – i pini erano già presenti sin dall’antichità. In epoca romana questa zona rappresentava uno degli accessi privilegiati verso il mare.

Risale infatti all’anno 198 la via Severiana, fatta costruire dall’imperatore Settimio Severo.

Ma la pineta di Castel Fusano era un punto di riferimento anche nel Medioevo. La gente che viveva da queste parti era infatti dedita alla caccia di selvaggina. Antichi documenti testimoniano una particolare abbondanza di animali selvatici.

Nel periodo del feudalesimo, questo polmone verde rientrava in buona sostanza tra i possedimenti della potente famiglia Orsini, che proprio in questa zona aveva un castello.

La flora e la fauna

In questa area protetta sono presente oltre 400 specie di piante. Spicca, in particolare, la presenza di pini domestici e lecci. Si trovano inoltre specie quali il corbezzolo, il mirto, il ginepro fenicio e il rosmarino.

Numerose anche le specie animali. Non ci sono più cervi e daini (a causa dell’eccessiva attività di caccia), ma non è affatto infrequente incontrare volpi, donnole, conigli selvatici e tassi. Diverse le specie di uccelli.

Negli ultimi anni, purtroppo, una serie di incendi hanno devastato questa area.

Ma nel complesso la pineta di Castel Fusano ben si presta per un’escursione a stretto contatto con la natura. L’ideale per la classica gita a pochi passi dalla Capitale.

Condividi il post
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp