• en

Tel 06.5601733 / 06.5600617
Fax 06.5623641
Email: info(at)hotelpingpongostia.com

teatro nino manfredi

Teatro Nino Manfredi

La storia del teatro, nella sua definizione più moderna di disciplina autonoma, interpreta e ricostruisce l’evento teatrale basandosi su due elementi principali: l’attore e lo spettatore e più precisamente sulla relazione che li lega, la relazione teatrale.

Il teatro dedicato al grande attore, regista e sceneggiatore italiano Nino Manfredi, è stato realizzato grazie a un’idea di alcuni residenti di Ostia Lido.

Amanti del teatro, hanno unito le forze per rilevare la struttura e gestirla. Il teatro Nino Manfredi è stato ristrutturato affidando l’intervento all’architetto Beniamino Lavorato e l’ingegnere Attilio De’ Rossi.

Oggi si presenta con 300 posti a sedere, tra platea e galleria. Per capienza è uno dei più grandi Roma. Oltre alle rappresentazioni teatrali, può ospitare anche eventi musicali. Ma a farla da padrone sono naturalmente gli spettacoli di teatro. Tutti di grande rilievo.

Sul palco i “big” del teatro italiano

Il palcoscenico del Nino Manfredi è stato calcato da attori di grande fama. Come ad esempio Giorgio Albertazzi, Luigi De Filippo, Valeria Valeri a Paola Gassmann. Ma l’elenco è molto più lungo. E ogni anno si arricchisce di altri nomi di grande prestigio.

All’interno del teatro c’è anche una sala espositiva di circa 100 metri quadri. È diventata un punto di riferimento per la cultura ostiense. In questa sala trovano ospitalità soprattutto mostre di scultura e pittura. Ma anche convegni e presentazioni di libri.

In questa struttura è inoltre possibile frequentare una scuola di teatro. È aperta proprio a tutti. Possono infatti iscriversi bambini e adulti.

Un motivo in più, dunque, per frequentare un teatro che negli ultimi tempi è cresciuto tantissimo. Ogni anno centinaia di persone si abbonano per seguire la sempre ricca stagione teatrale.

Il teatro per le scuole e per i disabili

Tra le iniziative degne di nota, anche quella di organizzare spettacoli dedicati esclusivamente alle scuole.

Un’opportunità per arricchire l’attività didattica degli istituti scolastici della zona. Ma anche per avvicinare le nuove generazioni al mondo del teatro.

Vengono inoltre proposti periodicamente progetti di teatro integrato, destinati al mondo della disabilità. E che vanno ben oltre il concetto di riabilitazione. I risultati ottenuti sono decisamente incoraggianti.

In definitiva il teatro Nino Manfredi negli anni è diventato un polo d’attrazione a tutto campo. Dando risposte convincenti alla sempre più esigente domanda di cultura proveniente dalla società civile.

 

 

 

Condividi il post
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp